Bruno… che sta facendo il giro delle due Americhe in moto. Da solo.

Sta trasformando una recente spiacevolezza nell’opportunità di realizzare il sogno della vita.

Un’avventura lunga più di 50.000 Km, otto mesi in sella.

Certo…. è’ fuori di testa!
Matto come un cavallo!
Qualcuno dice anche incoscente…

Io non la vedo così.

Sicuramente non appartiene alla categoria dei “normali”, già quando lo guardate da lontano… immaginatevi da vicino!
Ma sono convinto che stia facendo la cosa giusta e con il giusto spirito da eterno “ragazzino ribelle” che lo caratterizza.
Tanto qui avrebbe solo perso tempo e si sarebbe fatto venire paranoie onestamente inutili!
Meglio staccare qualche mese… e poi si vedrà.

Non essendo incoscente, ha studiato (anche da meccanico) e ha pianificato questo viaggio per mesi (forse anni…), ma si è lasciato tutta la libertà di improvvisare e cambiare le cose in corso d’opera.

Se volete saperne di più andatevi a vedere il suo blog di viaggio.

Partito da New York, ha già attraversato tutto il Canada ed ora sta scendendo sulla costa del Pacifico.

In questi giorni è in California, dalle parti della Silicon Valley, dove si è fermato a trovare Bogart, comune amico ed ex-collega di Sun Microsystems.

Insieme questi due pessimi elementi hanno avuto un “simpatico” pensiero per me e Roberto Pato-Patano.

Divertiti Bruno! Vivitela metro per metro.

Noi staremo qui ad aspettarti, sicuri che ci renderai partecipi dell’avventura con i tuoi racconti.

Ciao Brunin!!

Scritto da Enrico il 24 Luglio 2010
0 0 voti
Rating dell'articolo
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti